Ristoranti
/
Latina

Bottega Sarra 1932

Indirizzo
Via San Francesco Nuovo, 52 / 54 - 4019 TERRACINA
Phone 1
Parola Chiave
Latina, Lazio, Pesce, Ristorante, Terracina, Tradizione

Un ristorante storico la “Bottega Sarra”. Padre e figlio in cucina, madre in sala, sommelier. Siamo sulla strada per raggiungere il tempio di Giove, una delle viste più suggestive di Terracina (LT), Lazio.

Per chi non lo sapesse ci troviamo sul litorale pontino, Mar Tirreno, a non molto dal Parco Nazionale del Circeo. Il ristorante è la “Bottega Sarra”, rinomato per i suoi piatti di pesce semplici, ma per niente banali.

La struttura, su due piani, appare elegante, vivace e colorata, forse un po’ troppo. Più di qualche dettaglio ci riporta indietro negli anni ’90. La cantina “a vista”, di fianco le scale, promette bene, vedremo. Siamo in sei, avremo un’ampia varietà di piatti da assaggiare.

Ordiniamo uno Champagne Philippe Gilbert cuvee, un Blanc de Noirs che si difende bene, buon rapporto qualità-prezzo. Ognuno fa la sua scelta.

Ordino involtini di pesce spada affumicato ripieni di melanzane e ricotta di bufala. Buono, ma niente di eccezionale. Mi ha ricordato molto gli involtini di bresaola e Philadelphia che mangiavo in sessione d’esame sotto stress, senza alcuna voglia di cucinare.

A mia madre la scelta migliore: tortino di lenticchie con polpo grigliato, salsa all’Amatriciana e vela di speck. Buono e deciso. La salsa è delicata e non copre il polpo, lo speck dà la croccantezza e il tortino corposità. Ben equilibrato, mi piace.

Anche la tartare di tonno si presenta bene ed ha un sapore piacevole, arricchito da salse fresche di verdure.

Passiamo ai primi. Scelgo male, di nuovo. Decido di condividere due primi con mia sorella.

Fusilloni con seppie, pomodori secchi e mandorle tostate e Fregola tostata risottata con polpa di granchio, verde di zucchine e polvere di pomodoro. Entrambe ottime idee, buoni e freschi gli ingredienti, sale eccessivo. Fregola quasi immangiabile, sarà stata una svista? Lo speriamo vivamente.

Mia mamma di nuovo ha la meglio. Paccheri con cozze, pecorino dell’alta Sabina e pomodorini.

Cottura della pasta perfetta, sapori equilibrati. Il pecorino forma una cremina per niente invadente e le cozze sono croccanti, saporite e fresche.

Su questo non c’è dubbio: il pesce è di giornata, scelto con cura, così come tutti i prodotti utilizzati.

La crema di mascarpone con amaretti è un piatto storico di questo posto. Assaggiamo. Davvero buona.

In conclusione, cosa dire? Tutti i piatti che non ho ordinato io erano più che buoni, sarà sfiga?

Se decidete di andare, incrociate le dita prima di ordinare oppure sarete più fortunati di me e tutto andrà per il verso giusto. Un tentativo lo consiglio a tutti se vi trovate in zona, proprio come fa la guida Michelin.

Prezzo medio e onesto per la qualità e la freschezza delle materie prime.

Leggi di più
Aperto la Domenica
Brunch
Dehors
Delivery
Family Friendly
GlutenFree
HappyHour
Parcheggio
Sala Fumatori
Vegan
WiFi